I Nani - effetti di oggetti, peculiarità, comportamenti

Editti e Documenti relativi

 

Effetti di oggetti  

Malachite

Lievi disturbi causati dall’odore sgradevole, irritazione oculare. Al contatto cutaneo nessun effetto, in caso di ingestione dolori addominali, nausea.

 

Acqua di Fata

L`Acqua delle Fate, una volta entrati a contatto con il particolare effluvio, ha come effetto il blocco totale del tempo per l`ammontare di dieci minuti. Chi ne è colpito avrà percezioni di ciò che accade all`esterno, ma si ritroverà "congelato" e nell`impossibilità di muovere anche lo sguardo. Viene impedita la parola. L'effluvio mantiene in vita le razze che necessitano di respirare per vivere.

 

Cristallo lucente di Mot

I Cristalli potranno essere usati per forgiare oggetti di piccole dimensioni, monili e simili, così come fonte di illuminazione se tenuti interi e usati in quantità pari o superiore a 3. Se venisse usato in chat, genererebbe un bagliore assolutamente inoffensivo simile per illuminazione ad una torcia di luce fredda che si spegnerà nel giro di 30 minuti.

 

Polvere di Fata

L’uso della Polvere conferisce a chi la utilizza un immediato luccichio su tutto il corpo. L’effetto dura per soli cinque minuti. L`effetto generale riscontrato in tutte le razze permane presente. Le controindicazioni riscontrate Riguardano il contatto con gli occhi: un fastidio dovuto al corpo estraneo verrà provato dal Nano in questione. L`unico consiglio è di sciacquarsi con acqua fresca. Qualora la Polvere venga ingerita, sarà provata un`immediata necessità di rigettarla. E` del tutto impossibile inalare la Polvere. Successivi effetti son stati riscontrati durante l`osservazione: una certa riluttanza a usare e veder utilizzata la Polvere di Fata è palesemente visibile, data la naturale avversione verso tutto ciò che è magia, essendo la Polvere un oggetto magico proveniente dalle Fate. Il secondo effetto riscontrato è l`eccessiva allegria del nano nell`usarla, che lo condurrà a produrre flatulenze non indifferenti.

 

Erbapipa

Gli effetti che sortirà sui nani saranno analoghi agli effetti generali sopra descritti, se non per una maggiore riduzione dell’attività cerebrale e della sensibilità, dovuta alla densità del sangue nanico maggiore di quella umana. Questo fattore renderà il sangue meno fluido che, collegato ad una diminuzione del battito cardiaco, porterà ad una minore ossigenazione del cervello. Il tutto si paleserà con una maggiore riduzione dell’attività cerebrale.

 

Spezia di Palo

L’applicazione della spezia localmente su ferite dovrebbe ritardare la riparazione dal momento che la rapidità di guarigione propria della razza avviene per la particolare viscosità che la spezia diminuirebbe.
Per via generale potrebbe essere utile, alleviando in maniera blanda e temporanea alcuni sintomi di disturbi gastrointestinali, dovuti, per lo più, ad un’alimentazione non corretta per la razza nanica.

 

Bacca di Honorius

I nani per il loro particolare gusto, sentono la bacca addirittura dolciastra. Durante l`effetto, che dura sempre mezz’ora (tre azioni), i nani acquistano una forza ed una resistenza inaudita e meno delle altre razze risentono poi dell`effetto spossatezza. Infatti anche se avvertono la stanchezza e il bisogno di farsi una lunga dormita, non si abbandonano subito alla perdita dei sensi tipica del dopo effetto.

 

Fiore d'essenza

Non subiscono interamente l`effetto del fiore, subiranno uno smussamento del loro carattere un po' spigoloso, diventando leggermente socievoli nei confronti dell`utilizzatore, qualunque sia la sua razza. Rispetto a quest`ultimo, diverranno quasi protettivi nel caso vi siano altri esseri nelle vicinanze.

 

Ghiaccio Perenne

Lo spessore dell’epidermide (di circa il doppio di quella umana), conferisce ai nani una resistenza elevata al freddo, quindi gli effetti si dissiperanno prima rispetto a un umano. Al primo turno di esposizione i riflessi saranno lenti e i movimenti difficoltosi, soprattutto nelle estremità delle articolazioni. Al secondo turno gli effetti diminuiranno, limitandosi a brividi, formicolii e intorpidimento; al turno successivo gli effetti scompariranno.

Fungo Pong Fer Konig

Il sapore percepito da un Nano sarà leggermente amarognolo. Si riscontreranno gli Effetti Generali relativi all’utilizzo del fungo, anche in questa razza.

 

Caratteristiche, comportamenti, peculiarità  

Gravidanza

Gravidanza diagnosticabile 50 giorni circa dalla fecondazione (Periodo di gestazione 5 mesi).

 

Navigazione

Malus: i Nani, secondo la leggenda, furono plasmati dalla roccia delle Montagne e ad esse, luoghi della memoria e dimore ancestrali, sono profondamente legati. L`acqua scava la pietra, inesorabilmente, pertanto risulta un elemento naturale istintivamente detestato dalla maggior parte dei Nani. Essi affrontano con stoicismo ogni sfida, ma il moto irregolare dell`acqua e l`imprevedibilità dei venti ai quali sono sottoposte le imbarcazioni pongono i Nani in una condizione di lacerante disagio psicofisico. Inoltre, questi ultimi difficilmente si cimenteranno in imprese che richiedono l`abbandono del Continente e per questo si sconsigliano equipaggi costituiti da Nani.

 

Fasce di età

Raggiungono la maturità intorno ai 230 anni e vivono massimo 500 anni.

Infanzia: 0-14 anni

Fanciullezza: 15-44 anni

Adolescenza: 45-79 anni

Età adulta: 80 anni e più

 

Malattie conosciute

- Dragonite
- Morbo della Dimenticanza
- Morbo della Miniera, o Silicosi
- Piaga del Nano
- Strambite (Il Ballo di San Vito)
- Urghanias

 

Cause di morte

- Testa, parte sensibile: ferite medio/gravi per giungere alla morte.
- Collo: per la conformazione anatomica della razza nanica il collo è molto breve e incassato tra le spalle, è quindi possibile solo colpire la gola, nascosta dalle folte barbe, quale parte sensibile con ferite medio/gravi per giungere alla morte.
- Torace: parte sensibile ferite medio/gravi per giungere alla morte. L`intaccamento degli organi può portare il soggetto di tale razza alla morte, anche se si rammenta che il bonus razziale Tempra e robustezza rende difficile colpire gli organi vitali con un solo colpo.
- Altre cause di morte: Cause patogene, veleni, vecchiaia.

 

Ubriachezza

Per i nani la birra è la prima bevanda come per gli umani è l'acqua, quindi tollerano bene l'alcool, per ubriacarsi devono berne grosse quantità, ma resta il fatto che soffrono più per l'astinenza che per l'eccesso.

 

Veleni

L’organismo dei Nani ha sviluppato una particolare resistenza alle sostanze tossiche e pertanto occorre somministrare una dose doppia di veleno perché agisca nel doppio del tempo necessario ad agire analogamente sugli Umani. Per quanto riguarda il sangue dei Drow, se direttamente ingerito dai Nani, suscita immediato rigetto e sensazioni nauseanti. Nelle 24 ore successive all’assunzione, i Nani saranno afflitti da una febbre continua ed elevata. Il fisico dei Nani è in grado di eliminare autonomamente le tossine presenti, ma ha bisogno di riposare in condizioni ottimali. Invece, a contatto con l’epidermide dei Nani, il sangue dei Drow provoca la comparsa di fastidiosi eritemi che possono essere guariti solo con l’ausilio di un massaggio localizzato e del calore.

N.B. I nani grigi (Duergar) provenienti dagli oscuri abissi del sottosuolo e avendo vissuto per secoli gomito a gomito con i drow, hanno sviluppato una resistenza maggiore al sangue dei drow.

 

Tatuaggi

 

Epidermide: è decisamente coriacea e resistente, ruvida nella maggior parte dei soggetti. Talvolta liscia e soda nelle femmine. La colorazione varia per tutte le tonalità del rosa e del marrone e in rari casi può essere grigia soprattutto per gli appartenenti alla sottorazza Duergar o nani Grigi.
Effetti: La pelle essendo coriacea e più dura da incidere (Dall`anatomia: [...]la pelle di un nano è come un`armatura leggera di cuoio[...]) potrebbe creare difficoltà, piuttosto un khaza si fa marchiare a fuoco.

 

Incroci possibili a fini riproduttivi

I Nani possono riprodursi per via sessuale solo con altri Nani, generando un Nano.

   
Compatibilità con Gilde e Mestieri  

Paratico di Governo

   
Corte di Giustizia    
Ammiragliato Ducale    
  Guide di Lot    
Cavalieri di Themis    
Ordine dei Cerusici    
Corte di Mot    
Furie di Mot    
Detentori dell'Arcana Saggezza    
Regia Compagnia delle Armi    
Corte del Nibbio    
Corte della Signora    
Corte di Erik    
Ordine dei Mecenati    
Corpo dei Dragoni    
I Picari    
Banda dei ladri    
Reggia dei Miserabili    
I Pirati    
Sacro Ordine del Leone    
Paladini dell'Antico Codice    
Orda dei Barbari    
Ordine dei Samurai    
Cavalieri Erranti    
Masnada dei Mercenari    
Scorpioni di Antares    
Armata Ducale    
Cavalieri di Simeht    
Cavalieri Neri    
Masseria di Lot    
Sensali di Lot    
Convivio degli Appassionati di Belle Arti    
Reggimento Legio Victrix    
Compagnia Teatrale    
Compagnia dei Musicanti    
Bardi di Lot    
Ordine dei Maghi dell'Alba    
Ordine dei Maghi del Crepuscolo    
Congrega delle Streghe    
Ordine dei Maghi della Notte    
Stregoni della Setta Oscura    
Ordine Sacerdotale di Themis    
Chierici di Lot    
Signori dei Draghi della Luce    
Confraternita dei Druidi    
Tribù degli Sciamani    
Custodi dell'Ade    
Setta dei Necromanti    
Signori dei Draghi delle Tenebre    
Monaci di Simeht    
Ateneo delle Scienze Naturali    
Ordine degli Alchimisti    
Combutta del Piccolo Popolo    
   

F.A.Q. Razziali

Barba e capelli bianchi

Un Nano di 85 anni, ovvero un nano giovane, può avere barba e capelli bianchi?

Sarebbe un'aberrazione poichè la barba bianca è segno di saggezza per un nano, quindi di età matura o anziana.
 

Nani, carattere e mannari

I nani sono scontrosi e burberi con le altre razze, orgogliosi della loro storia ma invece tra nani come si comportano? e con i mannari?

La Descrizione della razza prevede ampie sfaccettature caratteriali. Non tutti i nani quindi sono scontrosi e burberi con la stessa intensità, anche se in generale preferiscono essere sintetici e schietti a tante gentilezze e cortesie, poi nei confronti delle altre razze, almeno finché si tratta di individui sconosciuti, entrano in gioco il sospetto e la diffidenza..chi più, chi meno.

A questo proposito è bene non cadere nell’equivoco che il vizio di brontolare, tipico della razza, sia dato dal disprezzo, dalla malvagità o dalla volontà di danneggiare gli altri. La ruvidità dei nani dovrebbe essere giocata in maniera tale da rendere più piccante il gioco, facendo battute e mettendo anche gli altri alla prova, per vedere se sono degni di fiducia e amicizia.

I rapporti con le altre razze però sono nell’anatomia avanzata, non in quella classica.

Nani: un vecchio detto recita "per prendere un Nano, ci vuole un altro Nano" ed effettivamente, solo tra i suoi congiunti un Nano si sentirà a proprio agio. Tuttavia esistono differenti tipologie di Nani, raggruppate in differenti comunità, e scambi di pregiudizi e lamentele non mancano mai. La rivalità è molto sentita, tanto che non bisogna stupirsi dell’animo battagliero e manesco dei Nani, considerato che ogni screzio presto o tardi si risolve sempre con una pantagruelica bevuta in taverna.

In generale tra i suoi simili il nano si trova sicuramente più a suo agio, ma non cambia del tutto carattere e chi è molto scontroso o brontolone probabilmente lo sarà anche con gli altri nani, se è quello il suo modo di fare. Ne possono nascere battibecchi che si limitano a scambi di battute, anche ironiche, fino a contrasti più aspri che degenerano in qualche rissa, ma anche questo è nella norma nanica e non va preso in maniera drammatica, anzi, molti legami tra nani si fanno più saldi dopo una sana scazzottata, ma di fronte a pericoli esterni i nani mettono anche da parte scaramucce e rivalità interne, per raggiungere l’unità che sanno essere indispensabile per ottenere qualsiasi vittoria.
Di fronte a nani anziani o di rango superiore al proprio, le regole della società nanica impongono rispetto e i nani dovrebbero sapere che certe regole vanno rispettate, perché è l’unico modo per mantenere ordine in un popolo dal temperamento notoriamente battagliero e cocciuto.

Per quanto riguarda i mannari l’anatomia avanzata fornisce uno spunto di interpretazione.

Mannari: i Nani, a loro modo, rispettano la natura; sono parsimoniosi e rispettosi degli equilibri naturali, tuttavia non condividono la stessa venerazione dei Mannari per i boschi. I Nani hanno bisogno di legna per le loro fornaci. Eppure, non mancano esempi di durevoli amicizie tra Nani e Mannari. Tuttavia, data la testardaggine di entrambe le Razze, non sono da escludere controversie, risse e litigi.

Come si può capire, leggendo anche i rapporti con altre razze, i nani hanno pregiudizi su ogni cosa esca dalla loro normalità e questo è un punto di partenza che non va ignorato, poi amicizie e punti di contatto vanno cercati in gioco e lì dipende sempre dai singoli pg e dalle situazioni.

 

Lunghe distanze e gambe tozze

Un Nano dotato per razza di gambe corte e tozze può camminare per lunghe distanze?

La risposta è sì, i nani possono camminare anche per lunghe distanze, vista l’elevata resistenza alla fatica, com’è scritto anche nella descrizione della razza:

Tozzi e tarchiati, duri come la roccia che li ha generati, nessuna altra razza è così ruvida, né tanto meno resistente al dolore o alla fatica.

Per il resto i nani sono più lenti rispetto alle altre razze nella corsa e questo è determinato dalle gambe corte e robuste e i piedi grandi, caratteristiche anatomiche che danno alla razza un suo peculiare quanto sgraziato modo di camminare. Possono però fare brevi scatti e se devono coprire brevissime distanze (nella misura di qualche passo) non risultano più lenti di un umano, nemmeno per quanto riguarda i movimenti delle braccia.

 

Nani di fosso

Chi sono i Nani di fosso? Esistono?

Secondo l’anatomia avanzata, paragrafo Tipologie di Nani:

Nani di Fosso (durante le Guerre Ancestrali si piegarono al nemico ed ora non sono che un argomento increscioso rimosso dagli annali. Di loro non si sa più nulla);

sono citati, si sa che sono esistiti e si capisce che i nani di solito se ne vergognano, perché di norma un nano preferisce morire con onore, combattendo anche il più spaventoso dei nemici, piuttosto che piegarsi e diventare lo schiavetto di un padrone, che è invece un grande disonore da un punto di vista nanico. Dall’anatomia: Per questo, e per la loro inclinazione alla rissa e allo scontro fisico, i Nani sono tra i più validi guerrieri: noti per il loro valore, per la loro ferocia, potenza e perseveranza, vanno in battaglia senza scomporsi dinanzi al pericolo, preferendo l`onore della morte in arme alla ritirata.

Da non confondere con i nani grigi o duergar che sono un’altra tipologia di nani.
 

Struttura fisica dei Nani grigi

I nani grigi sono più “gracilini”, questo vuol dire che hanno un fisico più simile a quello di un essere umano?

No, sono più gracili rispetto agli altri nani, ma anatomia e conformazione fisica così come bonus, malus e skill restano invariati per tutte le sottorazze e tutte queste tipologie di nani rientrano sempre, seppur con sfumature diverse, nella stessa anatomia.
 

Cosa bevono i Nani

I nani bevono solo birra o anche altri tipi di alcolici?
Possono bere anche altri tipi di alcoolici, nulla lo vieta, se non la diffidenza di alcuni nani e le situazioni contingenti, ma essendo una razza molto fiera delle proprie tradizioni la birra nanica e gli alcoolici nanici potrebbero essere sempre migliori degli intrugli prodotti dalle altre razze.

 

Alimentazione e abilità in cucina

L’alimentazione dei nani in cosa consiste? Sono abili cuochi?
I nani sono un popolo che tradizionalmente fa lavori di fatica, com’è citato anche nella descrizione: Tra i nani ci sono infaticabili minatori, raffinatissimi artigiani e fabbri e sapienti genieri, creativi e geniali, quindi hanno un’alimentazione basata sull’assunzione di proteine, principalmente carne, pesce, formaggi, uova e se non rispettano questo loro regime alimentare alla lunga rischiano di ammalarsi, com’è scritto nell’anatomia avanzata (vedi il paragrafo Patologie e cure).
Dalla descrizione dell’anatomia nanica: il loro amore per i preziosi, i metalli e la roccia è pari unicamente a quello per la birra ed il buon cibo.

Si evince che all’alimentazione ci tengono, quindi sì, possono essere anche abili cuochi, ma in relazione al loro palato però, che è meno sensibile rispetto a quello umano, quindi saranno più portati ad apprezzare i sapori forti e i piatti sostanziosi, che non sapori delicati e piatti sfiziosi e ricercati.
Le tradizioni culinarie di molti nani prevedono non solo piatti a base di carni animali, ma anche fantasiose portate a base di pelleverde, draghi e altri nemici.

 

Nani e Magia

Perché un nano non può fare il mago? per motivi fisici o per motivi culturali?

Dalla descrizione in anatomia: Per la loro attitudine pratica e materiale, i nani rifuggono ogni genere di magia e come previsto dal malus: Malus 1: Refrattari alla magia
Incapaci di rapportarsi all’Ars Magica. Per i Nani risulta impossibile l’accettazione e la fruizione de
le energie magiche, considerata la loro razionalità ed estrema diffidenza verso ciò che non è materialmente dimostrabile.


Motivi culturali quindi: i nani sono una razza fisicamente forte e ne vanno anche fieri. Di solito preferiscono morire nella mischia della battaglia, mostrando così il loro valore e il loro coraggio piuttosto che combattere con cast a distanza, senza armi, che è fuori dall’ottica nanica. L’atteggiamento dei nani verso la magia è quindi di scetticismo e scarsa considerazione.

 

Nani, pastorizia e agricoltura

I Nani possono essere ottimi pastori?

No, la pastorizia non rientra a nessun titolo tra i mestieri nanici. Il mondo e la cultura nanica, e di conseguenza la caratterizzazione di un pg nano, ruotano intorno alla roccia e al metallo, al mondo delle miniere, delle forge e di grandi tesori, razze o territori da proteggere dai nemici.

A Lot la razza nanica ha un malus nella produzione agricola, che compensa il bonus nella produzione delle armi in metallo.
 

Nani e malocchio

Se un mago mi vuol lanciare il malocchio e far venire le pustole, la skill di difesa può essere usata oppure è valida solo per incantesimi mentali?

La skill è valida solo per incantesimi mentali, ovvero quei cast che hanno come effetto il controllo mentale e della volontà, non quelli che riproducono attacchi fisici.
Per riprendere l’esempio che fai la skill è tentabile contro un cast che voglia far credere al nano di avere le pustole, non ad uno che ha come effetto quello di farle spuntare.

Skill 2: Difesa: Resistenza magica
Durata: 0,00 ore istantanea
Tentabile ogni: 12 ore

Un Nano oggetto di un incantesimo lanciato da fruitore magico di livello inferiore o pari, al massimo, al II, può tentare di opporre resistenza.
Questa abilità non vale per incanti che riproducano attacchi fisici (come fiamme o fulmini) ma attacchi "mentali" inoltre, la skill, essendo di potenza di gran lunga inferiore a quella dei draghi, non riesce a contrastare i cast di questi ultimi
Essa rispecchia anche la determinazione incrollabile dei Nani, razionali e poco avvezzi a confidare in ciò che non è materialmente dimostrabile.
Malus: per opporre resistenza all`effetto magico, il nano socchiude gli occhi e concentrandosi, raccoglie la sua determinazione e il suo controllo, concentrazione che lo blocca per il turno successivo.

 

Percezione tellurica

Se qualcuno volesse arrivare alle spalle di un Nano, questi tramite percezione tellurica, se ne accorgerebbe sentendo i passi?

Bonus 3: Percezione tellurica
L’organismo dei Nani si è adattato all’ambiente inospitale e spietato del sottosuolo e per sopravvivere alle buie miniere, i Nani hanno imparato a smaltire naturalmente molti degli elementi tossici con i quali entrano in contatto. Non a caso le loro capacità sensoriali si sono affinate a tal punto da riuscire a metterli in guardia persino dagli avvertimenti celati negli smottamenti più impercettibili della terra.


Il bonus consente ai nani la capacità di cogliere le vibrazioni del terreno, ma non grazie al tatto, bensì ai recettori dell’equilibrio, com’è meglio specificato nell’anatomia avanzata:

UDITO: nell’orecchio interno i recettori dell`equilibrio si sono talmente specializzati da saper cogliere gli avvertimenti celati negli smottamenti più impercettibili della terra.

Oltre a percepire frane sotterranee, in spazi chiusi e circoscritti, dove i sensi dei nani sono più affinati, potrebbero percepire anche l’avvicinamento di singoli individui, purché di stazza medio-grande, mentre in spazi aperti è più plausibile che avvertano spostamenti di masse imponenti, quali giganti o gruppi di orchi, troll, demoni, geki e simili.

 

Il fiatone

Anche sotto sforzi pesanti, è corretto pensare che i Nani non avrebbero il fiatone?

Sì esatto, i fasci muscolari che avvolgono i polmoni consentono ai nani di regolare volontariamente la respirazione; inoltre si tratta di una razza abituata a lavori di fatica e a fare sforzi pesanti, come quelli richiesti per picconare nelle miniere, lavorare i metalli, combattere, che sono le professioni tradizionali della razza.
Dall’anatomia:

Sistema Cardio-Vascolare: analogo a quello umano. Il cuore è più grande ed in parte fasciato da muscoli volontari. Rispetto agli Umani i vasi sanguini hanno maggiori portata, sezione e resistenza alla pressione. Il sangue, rosso granato, è denso e ferruginoso.

Sistema Respiratorio: analogo a quello umano; i polmoni sono parzialmente fasciati da muscoli volontari che consentono ai Nani la capacità di avere una respirazione più controllata. La frequenza dei loro atti respiratori è molto bassa, assodato che l’organismo dei Nani vanta un metabolismo che necessita di una minima quantità d’ossigeno per sopravvivere.

 

Fratture

E' vero che la conformazione ossea dei Nani li rende più difficilmente soggetti a fratture?

Sì, corretto; è scritto chiaramente qui:

Apparato Osseo: strutturalmente uguale a quello umano, è però composto da ossa assai più robuste e di sezione maggiore; per nulla porose, esse risultano molto più dense di quelle umane. Il loro peso è quindi maggiore ed è maggiore anche il loro carico di rottura. Ricche di ferro, vantano una colorazione bruno-rossastra.

 

Stabilità ed equilibrio

I Nani difficilmente perdono l'equilibrio o la stabilità?

Il maggiore sviluppo dei recettori dell’equilibrio consente ai nani di percepire le vibrazioni del terreno, non solo quelle provocate da disastri ambientali, ma anche dai passi di qualcuno che cammina (purché sia di stazza abbastanza grossa in rapporto alla distanza a cui si trova rispetto al nano ovviamente).
Questo il bonus in questione:


Bonus 3: Percezione tellurica
L’organismo dei Nani si è adattato all’ambiente inospitale e spietato del sottosuolo e per sopravvivere alle buie miniere, i Nani hanno imparato a smaltire naturalmente molti degli elementi tossici con i quali entrano in contatto. Non a caso le loro capacità sensoriali si sono affinate a tal punto da riuscire a metterli in guardia persino dagli avvertimenti celati negli smottamenti più impercettibili della terra.

e
UDITO: nell’orecchio interno i recettori dell`equilibrio si sono talmente specializzati da saper cogliere gli avvertimenti celati negli smottamenti più impercettibili della terra.

Tuttavia i recettori dell’equilibrio hanno solo la funzione di mandare informazioni al cervello riguardo alla posizione del corpo nello spazio, ma non sono i soli responsabili del sistema che garantisce il mantenimento dell’equilibrio, quando qualcosa lo compromette, se ad esempio l’individuo riceve una spinta, scivola su una buccia di banana o inciampa in qualcosa. In questi esempi un nano si potrebbe accorgere per tempo e prima di quanto farebbe un umano che sta perdendo l’equilibrio e quindi reagire prontamente, ma evitarsi la caduta dipende dalle situazioni, perché la corporatura nanica difetta in agilità, quindi laddove c’è bisogno di movimenti complessi e agili, il nano potrebbe non farcela.
Dall’anatomia:

Malus 3: Limiti della roccia
Nati nelle profondità delle montagne, i Nani sono esperti conoscitori del sottosuolo. I loro avi calcano da tempo immemore monti e colline e mai potrebbero perdervisi; al contrario, un Nano può smarrirsi nel deserto e certamente si perderebbe in mare aperto. Fuori dalle loro rocche di pietra, l’orientamento dei Nani è facilmente confuso dagli spazi aperti delle “Terre Esterne”, nei quali si ambientano solo con il tempo e non senza disagi. Scarsi corridori, sarà impossibile vederli spiccare salti: a causa della loro ossatura massiccia e brevilinea, dotata di una possente muscolatura, sono spontaneamente improntati a favore della potenza e della concretezza che verso raffinati preziosismi e gesti più complessi. Tra l’altro non sono in grado di montare cavalcature più alte di loro stessi senza un apposito supporto.


La stabilità nanica è da attribuire anche molto alla sua conformazione fisica: baricentro basso e struttura fisica massiccia. Se pensiamo a com’è fatto un nano, che negli individui più grossi può avere le spalle larghe il doppio di un umano, avrà anche piedi altrettanto grandi, tali da fornire un ampio punto di appoggio per una struttura fisica così massiccia e pesante, quindi per far cadere un nano con una spinta, ad esempio, ci vuole qualcuno che sia in grado di esercitare una discreta forza.
Dall’anatomia:
TRONCO: presenta torace poderoso, addome largo e spalle molto ampie. Negli individui più sviluppati l’ampiezza delle spalle arriva ad essere il doppio di quella degli Umani.

 

Omicidi tra Nani

E' accettabile un Nano che uccida un altro Nano?

Sebbene una tradizione non scritta affermi che un Nano non ucciderà mai un altro Nano, questi episodi possono verificarsi in gioco e le conseguenze attengono al puro gioco.

 

Nani e misticismo

Che rapporto c'è tra i Nani e il misticismo?

i nani non praticano la magia, ma il misticismo sì, com’è scritto anche nella descrizione dell’anatomia nanica:
Per la loro attitudine pratica e materiale, i nani rifuggono ogni genere di magia, accostandosi unicamente al potere delle Rune, che viene vincolato e risiede per sempre negli oggetti creati. Profondi conoscitori dei più remoti, antichi e reconditi segreti della terra, sono invece affini al misticismo, connesso al forte rapporto religioso con Aule, il Mahal (Forgiatore), il cui spirito permea ciò che è inanimato, duro e freddo come la Madre Roccia.
 

Il misticismo nanico non è tanto legato alla natura di superficie, quanto piuttosto al metallo, alla roccia e ad Aule, che è figura più simile a Themis e Simeht che non agli spiriti di animali e piante. Sulla scarsa sensibilità dei nani verso la natura, dalla descrizione dell’anatomia:

Tra i nani ci sono infaticabili minatori, raffinatissimi artigiani e fabbri e sapienti genieri, creativi e geniali. La loro abilità con i metalli e le rocce è rinomata e impareggiabile. E’ per questo che stimano e apprezzano gli oggetti e le cose create dalle mani più di quelle che possono respirare e toccare in natura. Il fascino esercitato sui Nani da tutte le cose inanimate permea ogni livello dei loro pensieri e della loro società: l`oro esercita un forte dominio sulla mente di molti nani, rendendoli possessivi e avari; il loro amore per i preziosi, i metalli e la roccia è pari unicamente a quello per la birra ed il buon cibo.

Questo concetto è poi meglio spiegato nell’anatomia di livello avanzato, che contiene un paragrafo sul misticismo, dove viene spiegato anche il legame che esso ha per i nani col lavoro di roccia e metallo e l’atto della creazione in generale.
Da “Occupazione e Religione”:

Sfera lavorativa e religiosa, sono strettamente connesse nella cultura dei Nani. Per loro l’atto della creazione è sacro: l’unico modo per riverire onorevolmente il loro dio, Aule Mahal.

Il misticismo legato alla natura di superficie non è quindi immediato per la razza nanica, anche se i nani rispettano la natura in quanto fonte di cibo, di legname e altre risorse utili per vivere, ma almeno di base non riconoscono qualcosa di mistico in un bosco o in un bel prato fiorito, caso mai lo riconoscono nella roccia che costituisce le montagne, le colline o le caverne nelle foreste, cioé dai loro luoghi di provenienza.
Di necessità quindi il nano dovrebbe approcciarsi a questo tipo di misticismo in maniera diversa rispetto a come fanno altre razze che a vario titolo sono più legate alla natura quali elfi, mannari, gnomi.

 

La depressione

E' possibile giocarsi un Nano depresso, triste, per un evento che ha subito in passato?

Dalla Descrizione dell’Anatomia, sia classica che avanzata:
Inamovibili, testardi ed orgogliosi, godono di fama universale per la loro rudezza, il loro essere pratici, la loro franchezza brutale, e l`onore. Lungimiranti e responsabili, ma non ingenui, sono sospettosi e diffidenti ma estremamente fedeli nelle loro amicizie, rare ma solide. Non dimenticano mai un torto subito o un insulto, allo stesso modo raramente dimenticano un favore o una cortesia ricevuta.
e
i Nani sono tra i più validi guerrieri: noti per il loro valore, per la loro ferocia, potenza e perseveranza, vanno in battaglia senza scomporsi dinanzi al pericolo, preferendo l`onore della morte in arme alla ritirata.

I nani, popolo fiero e battagliero, hanno un carattere forte, non si scoraggiano tanto facilmente, anzi, se hanno subito un torto, si impegnano per raddrizzarlo e se hanno sbagliato, cercano di riscattarsi in qualche maniera. Potrebbe anche diventare lo scopo della loro vita, ma abbattersi e deprimersi non è tanto da nani.
Sicuramente ci sono eventi che possono segnare la vita di un nano, come la morte di figli, la perdita della famiglia e cose così, però anche ripensando ai casi letti nei romanzi fantasy e in linea con l’anatomia lottiana, stati di abbattimento sono momentanei, mai definitivi e non si esprimono tanto con la mancanza di appetito o altri disturbi tipici della sintomatologia umana, quanto piuttosto nella trascuratezza in cui i nani lasciano cadere armi ed equipaggiamenti nonché la barba, tutte cose a cui i nani tengono molto di solito.

 

Le malattie dei Nani

Come si giocano le malattie tipiche dei Nani?

Per ricapitolare sulle malattie:
Scuotibudella - problema digestivo, è causato da alimentazione inadatta all’organismo nanico
Barba di Ruggine - carenza alimentare che si verifica se il nano non beve birra per un mese
Ossido Liquido - carenza alimentare più pesante, che si verifica quando il nano non mangia nessuno di questi alimenti per due giorni o più: birra nanica, carne, pesce, uova, formaggi e legumi.

Nel caso di digiuno totale, si verifica l’Ossido Liquido, prima ancora della Barba di Ruggine, niente Scuotibudella.
In caso di divieto di bere birra e mangiare carne, il nano potrà mangiare formaggio, uova, pesce e legumi, quindi non avrà l’Ossido Liquido, ma dopo un mese che non beve birra, gli verrà la Barba di Ruggine, anche in questo caso niente Scuotibudella a meno che il nano non mangi alimenti che digerisce male.
Anche chi ha scelto il gioco classico e non vuol giocare queste malattie dovrà prendere in considerazione che in quanto razza viva, i nani subiscono la stessa sorte degli umani, quando non mangiano e non bevono: oltre un certo limite moriranno di fame e di sete, dopo tutta una serie di disturbi.

 

Cuore accelerato

Dal momento che un Nano è in grado di controllare parzialmente i muscoli del cuore, può anche decidere di accelerarli?

No, l’anatomia non riporta quella possibilità, tra l’altro i muscoli in questione sono appunto parzialmente volontari e non completamente volontari. Questo particolare anatomico è la base della skill Cuore Intrepido, che serve appunto per tentare di rallentare la circolazione sanguigna e quindi evitare (o ritardare) la morte per dissanguamento in caso di ferite, ma come tutte le skill non è detto che riesca sempre.
 

Pelle dura e ferite

La pelle di un Nano è più dura, quindi può resistere meglio alle ferite da taglio?

Sì, esatto, la pelle dei nani è più dura e spessa di quella degli umani, quindi colpi portati da armi da taglio con forza medio/bassa non tagliano la pelle o potranno al più fare un graffio.
 

Sangue e Vampiri

Cosa succede ad un Vampiro che cerca di mordere un Nano? E se il Nano beve la vitae del Vampiro?

Secondo l'anatomia:

nonostante la grande resistenza del loro apparato digestivo, il sangue dei Vampiri provoca loro forti crampi intestinali.


Il morso provoca piacere al vampiro, per quanto riguarda i nani però nelle due anatomie non sono contenute indicazioni precise sul comportamento che debbano tenere in quel caso. Tuttavia quanto riportato nell’Anatomia Avanzata della Razza Nanica, induce a pensare che i nani non subiscano il fascino dei vampiri come invece accade agli umani, quindi sensazioni di piacere sono da escludersi:
Demoni – Vampiri: non si hanno notizie di conflitti dichiarati, ma i Nani non tollerano chi vuole imporre il proprio dominio sugli altri. Essi non condividono gli intenti perniciosi dei Demoni e considerano dei parassiti scansafatiche i Vampiri.

 

Figli con Umani

Un Nano può avere figli con un'Umana?

Nonostante un Nano abbia l`apparato riproduttore analogo a quello Umano, e quindi può accoppiarsi con un`Umana, non può procreare con una razza diversa dalla propria.
Dall`anatomia dei Nani:

"Unioni: i Nani non sono biologicamente in grado di avere figli con le altre Razze. Un Nano ama in maniera molto riservata e, di norma, una ed una sola volta nell’arco della sua vita. Le unioni con altre Razze sono in genere malviste da tutti, soprattutto dai Khazad più anziani."
E dall`anatomia umana:
"Figli: la razza umana, ferme restando le differenze caratteriali e di tolleranza tra razze, è in grado di generare figli con: Drow, Elfi, Mezzelfi, Mannari e Umani."
La riproduzione feconda non è ottenibile neppure come aberrazione.

 

Accrescimento della barba

In quanto tempo ricresce la barba di un Nano, se viene tagliata o bruciata?

Come succede a Lot per quanto riguarda le ferite e i tempi di guarigione, anche i tempi di "crescita" (o ricrescita) della barba sono accorciati rispetto al normale.
Indicativamente circa un mese per una ricrescita da 0 (nano completamente sbarbato), tempistiche che potrebbero aumentare in base alla lunghezza della barba in origine.
Es. Nano di 200 anni ci metterebbe sicuramente meno a far tornare la barba alla sua lunghezza originale (20-30 cm) rispetto a un nano di 400 anni (50-60 cm).
Per esser pratici si può supporre 10 giorni ogni 10 centimetri di barba "persa".

 

 

Ultimo aggiornamento: 16/09/2012

Torna alla HomePage

 

Web master: Nemesys. Proprietario: Odette.