I Folletti - effetti di oggetti, peculiarità, comportamenti

Editti e Documenti relativi

 

Effetti di oggetti  

Malachite

La Polvere causa irritazioni oculari e un forte disturbo olfattivo, nausea. Se inalata in dosi eccessive, o per lungo tempo, provoca perdita olfatto, disturbi del nervo ottico, ipertensione, insonnia, disturbi mentali, edema polmonare fino all’arresto respiratorio dopo 2 ore. Al contatto cutaneo nessun effetto, in caso di ingestione dolori addominali, nausea e, proporzionalmente alla quantità ingerita, rischio di lesione degli apparati interni.

 

Acqua di Fata

L`Acqua delle Fate, una volta entrati a contatto con il particolare effluvio, ha come effetto il blocco totale del tempo per l`ammontare di dieci minuti. Chi ne è colpito avrà percezioni di ciò che accade all`esterno, ma si ritroverà "congelato" e nell`impossibilità di muovere anche lo sguardo. Viene impedita la parola. L'effluvio mantiene in vita le razze che necessitano di respirare per vivere.

 

Cristallo lucente di Mot

I Cristalli potranno essere usati per forgiare oggetti di piccole dimensioni, monili e simili, così come fonte di illuminazione se tenuti interi e usati in quantità pari o superiore a 3. Se venisse usato in chat, genererebbe un bagliore assolutamente inoffensivo simile per illuminazione ad una torcia di luce fredda che si spegnerà nel giro di 30 minuti.

 

Polvere di Fata

L’uso della Polvere conferisce a chi la utilizza un immediato luccichio su tutto il corpo. L’effetto dura per soli cinque minuti. L`effetto generale riscontrato in tutte le razze permane presente. Le controindicazioni riscontrate riguardano il contatto con gli occhi: un fastidio dovuto al corpo estraneo verrà provato dal Folletto in questione. L`unico consiglio è di sciacquarsi con acqua fresca. Qualora la Polvere venga ingerita, sarà provata un`immediata necessità di rigettarla. E` del tutto impossibile inalare la Polvere.

 

Erbapipa

Il sistema respiratorio di un folletto lavora con estrema rapidità, questo fa sì che l’azione del fumare sia molto rapida. Nonostante ciò, le conseguenze saranno simili a quelle descritte negli effetti generali, a causa dell’intenso lavoro del cuore e del sistema circolatorio che rende quasi nulla la riduzione dell’attività cerebrale - grazie anche ad un’elevata pressione sanguigna.

 

Spezia di Palo

Effetti paragonabili a quelli sugli umani con tempi di guarigione più rapidi.

 

Bacca di Honorius

I folletti non hanno difficoltà ad ingerire la bacca nella maggior parte dei casi può non esser piacevole di sapore perchè amarognolo, per altri folletti potrebbe per il medesimo motivo apparire una ghiottoneria. Una volta ingerita gli arti si tendono e le ali iniziano a muoversi con frenesia. Il folletto non riesce a resistere alla voglia di volare, e non sa minimamente controllare il volo. Tuttavia mantiene una certa lucidità riuscendo in qualche modo a direzionarsi, al contrario delle fate. Tuttavia perdendo il senso dello spazio e del tempo, rischiano di precipitare da altezze elevate non appena l`effetto è terminato, andando incontro a lesioni gravi nonchè decesso. L`assunzione di più di una bacca porterebbe con tutta probabilità all`arresto cardiaco del folletto e a morte di conseguenza. Dopo la mezz’ora (tre azioni), durata dell`effetto, il folletto si ritrova incapace di volare e sollevarsi.

 

Fiore d'essenza

Il fiore ha il medesimo effetto della razza umana. Tenderanno a non essere dispettosi verso l`utilizzatore, rimanendo estasiati dalla sua figura, a meno che lo stesso non infastidisca volontariamente i Folletti. In quel caso l`utilizzatore potrebbe essere soggetto a scherzi o dispetti.

Ghiaccio Perenne

Grazie alla maggiore capacità di circolazione del sangue, il gelo può essere sopportato meglio rispetto ad un umano. Al primo turno di esposizione i riflessi saranno lenti, la pelle biancastra e i movimenti difficoltosi, soprattutto nelle estremità delle articolazioni. Al secondo turno gli effetti diminuiranno, limitandosi a brividi, formicolii e intorpidimento; al turno successivo gli effetti scompariranno.

Fungo Pong Fer Konig

Il sapore percepito da un folletto sarà molto dolce. Si riscontreranno gli Effetti Generali relativi all’utilizzo del fungo, anche in questa razza.

 

Caratteristiche, comportamenti, peculiarità  

Gravidanza

Gravidanza diagnosticabile 15 giorni circa dalla fecondazione (Periodo di gestazione 45/60 giorni).

Al momento della nascita il bocciolo si apre e ne esce il nuovo folletto. Il germoglio si trasforma in un fiore o un albero, incantato e bellissimo, al quale il folletto sarà legato fino alla morte e che avrà una durata di vita identica a quella della creatura. Per questa ragione, i Folletti non necessitano di alcun ausilio medico per procreare e riprodursi. Non è quindi prevista nè visita per l`accertamento della Gravidanza, nè tantomeno il parto assistito dato il particolare modo di procreazione della razza; ad ogni modo spetta all`Ordine dei Cerusici la Certificazione delle Nascite.

 

Navigazione

Nessun malus.

 

Fasce di età

Raggiungono la maturità intorno ai 280 anni e vivono massimo 600 anni. E’ inoltre difficilissimo distinguere un bambino folletto da un adulto, poiché lo sviluppo è molto rapido ed alla nascita il folletto ha le stesse dimensioni che conserverà per tutta la vita.

Infanzia/Fanciullezza/Adolescenza: 0-15 anni

Età adulta: 16 anni e più

 

Malattie conosciute

- Acqua putrida delle fogne
- Alcolismo congenito
- Cosmetici di origine animale
- Febbricilla
- Follettafollia
- Inchiostro
- Malattia del gioco
- Marcescenza
- Polvere di talco
- Polvere pirica
- Rimite grave
- Ruggine
- Scaglie di drago al rhum

 

Cause di morte

- Testa, parte sensibile: ferite medie per giungere alla morte.
- Collo, parte sensibile: ferite medie per giungere alla morte.
- Torace, parte resistente: ferite medio/gravi per giungere alla morte (sede degli organi vitali). L`intaccamento degli organi può portare il soggetto di tale razza alla morte.
- Vecchiaia: quando un folletto sente sopraggiungere la morte per vecchiaia fa ritorno al luogo della sua nascita, si rimette nel grembo della pianta simbiotica accoccolandosi ed addormentandosi, mentre questa si richiude su di lui fondendosi nuovamente con l`essere così come all`atto della nascita. Lentamente la pianta simbiotica unita al folletto avvizzisce e torna alla terra da cui entrambi hanno avuto origine.
- Malattia/ferite del folletto: può avvenire ogni qual volta il folletto incorra in gravi ferite o malattie. Si segnala in particolare la morte per strangolamento: se qualcuno riesce a prendere un folletto e stringerlo al collo, dopo un minuto questo muore. Come estremo tentativo di salvarsi e spaventare l`assalitore, impressionandolo e provocando uno shock che lo induca a mollare la presa, il folletto subisce modificazioni fisiche: viso e corpo si gonfiano a dismisura e l`esserino cambia ripetutamente colore e forma e rilascia una sostanza urticante dalle mucose della pelle.
- Malattia/ferite della pianta simbiotica: se qualcuno (consapevolmente o meno) danneggia la pianta simbiotica, o se essa si ammala seriamente appassendo e marcendo o rinsecchendosi, l`effetto sul folletto è immediato: cade improvvisamente in condizioni gravi che se non curate in tempo portano alla morte. In tali casi muore sempre prima il folletto della sua pianta simbiotica;
- Recisione della pianta simbiotica: se qualcuno recide nettamente la pianta simbiotica (eventualità rara poiché i folletti hanno sempre cura di scegliere per nascere luoghi di non facile accesso), il folletto cade morto nello stesso istante. Non vi è rimedio alcuno.
- Altre cause di morte: veleno (si legga veleno per i folletti: Acqua putrida delle fogne, Polvere di talco), Malattia del gioco.

 

Ubriachezza

Alcolismo congenito: alcuni folletti per difetto genetico NON tollerano l'alcool, nemmeno in quantità minime.
Sintomi: Inversione della parola: il folletto parla al contrario incomprensibilmente.
Altri folletti invece possono bere senza difficoltà, ubriacandosi se bevono dosi per loro eccessive.

 

Veleni

Immunità a batteri, funghi e virus finora conosciuti:
ciò che per altre razze costituisce normalmente un veleno non ha effetti mortali sui folletti che, sin da piccoli, si immunizzano tramite il contatto diretto con sostanze naturali velenose. Per la stessa ragione ogni malattia legata a virus, batteri o funghi di origine naturale sinora conosciuti, è impossibile da contrarre per i folletti. Gli effetti di unguenti e pozioni ricavate da elementi naturali avranno sui folletti un effetto rinvigorente.

Al contrario, i folletti risentono in maniera forte degli effetti causati da veleni di origine metallica.
I veleni di questo tipo vengono assimilati in tempi più rapidi rispetto agli umani, ovvero i sintomi si manifestano prima, tuttavia grazie alla linfa vitale, il veleno verrà contrastato con capacità doppia rispetto agli umani.
Inoltre, essendo una razza vissuta da sempre in simbiosi con la natura, alcune sostanze che sembrano comuni per le altre razze, sortiscono strani effetti sui folletti che risentono dell`effetto delle seguenti sostanze classificabili come "allergie" comuni a tutta la razza:

Cosmetici di origine animale
Effetto: Forti dolori allo stomaco, comparsa di eritemi pruriginosi su tutto il corpo.
Cura: Infuso di liquirizia e aloe vera.

Ruggine (se nel sangue tramite ferite da taglio)
Effetto: Invisibilità a intermittenza incontrollata.
Cura: Estratto di quercus robur.

Scaglie di drago al rhum
Effetto: Crescita incontrollata e repentina fino a 3 m di altezza con comparsa di macchie rosso/violacee ruvide sul collo, forti dolori che impediscono al folletto di fare alcunchè se non contorcersi.
Cura: Polvere di foglie di corteccia di acer rubrum mescolata con miele e limone. Il folletto impiega almeno 3 giorni a tornare di statura normale

Acqua putrida delle fogne
Effetto: Innalzamento della temperatura, tremore fino a perdita di conoscenza. Comparsa di bolle attorno all`attaccatura delle ali se presenti. Gravi disturbi visivi. Se portato all`estremo possibili emorragie interne mortali.
Cura: Alcuni folletti hanno qualche forma di anticorpo, per gli altri è necessaria nel più breve tempo possibile un sorso di acqua pura di sorgente montana raccolta in piena luce solare mescolata con polvere di fiori di mughetto.

Inchiostro (se ingerito o cosparsi tre quarti o più del corpo)
Effetto: Comparsa del fenomeno di mimetismo isterico... la pelle del folletto prende i colori e i motivi del background senza motivo. Perdita dell`articolazione della parola con confusione mentale.
Cura: Immersione in una vasca d`acqua gelata e cospargere l`intero corpo del folletto (dopo averlo ripulito) di un unguento di aloe vera.

Polvere di talco
Effetto: Rilassamento di tutti i muscoli con tipica assunzione della postura a "sacco". Impossibile ogni tipo di movimento. Durata temporanea variabile da 2 a 7 giorni (in relazione alla quantità di veleno assunta). Se la dose di veleno è molto alta può portare alla paralisi e alla morte.
Cura: Nessuna cura conosciuta. E’ possibile in casi di estrema gravità tentare di condurre il folletto alla pianta simbiotica, trasfusioni di linfa vitale (bucare con uno spillo un altro folletto e far bere la linfa al paziente), riposo. Gli effetti sono poco studiati e conosciuti.

Polvere pirica
Effetto: Voglia irrefrenabile di rubare oggetti. Comparsa di lunga peluria scura sul dorso delle mani e sulla punta delle orecchie.
Cura: Costrizione a letto legati e con impacchi di Carduus Foetidissimus sul petto. Dolci ai frutti di bosco.


Bisogna ricordare, inoltre, che la tossina contenuta nel sangue Drow a contatto con l`epidermide di un Folletto provocherà solo un leggero prurito sull’area interessata. Se il sangue Drow invece entra in circolo nel corpo del Folletto, questi avvertirà i primi malesseri immediatamente: nausea, mal di testa, febbre alta. I sintomi svaniranno entro pochi giorni.

 

Tatuaggi

 

Epidermide: hanno una pelle chiara che richiama tutte le colorazioni del sottobosco. Grazie a questo particolare tipo di pelle, i folletti sono in grado di mimetizzarsi alla perfezione in qualunque ambiente naturale o in presenza di piante. In questo stato diventano quasi impossibili da scovare.
Effetti: Possono essere tatuati, tuttavia occorre buona mira, precisione e aghi adeguati. Possono essere utilizzati solo ed esclusivamente pigmenti di origine naturale, in quanto la razza soffre di allergia all`inchiostro.

 

Incroci possibili a fini riproduttivi

I Folletti possono riprodursi per via sessuale solo con altri Folletti, generando un Folletto.

 

 

   
Compatibilità con Gilde e Mestieri  

Paratico di Governo

 
Corte di Giustizia  
Ammiragliato Ducale  
  Guide di Lot  
Cavalieri di Themis  
Ordine dei Cerusici  
Corte di Mot  
Furie di Mot  
Detentori dell'Arcana Saggezza  
Regia Compagnia delle Armi  
Corte del Nibbio  
Corte della Signora  
Corte di Erik  
Ordine dei Mecenati  
Corpo dei Dragoni  
I Picari  
Banda dei ladri  
Reggia dei Miserabili  
I Pirati  
Sacro Ordine del Leone  
Paladini dell'Antico Codice  
Orda dei Barbari  
Ordine dei Samurai  
Cavalieri Erranti  
Masnada dei Mercenari  
Scorpioni di Antares  
Armata Ducale  
Cavalieri di Simeht  
Cavalieri Neri  
Masseria di Lot  
Sensali di Lot  
Convivio degli Appassionati di Belle Arti  
Reggimento Legio Victrix  
Compagnia Teatrale  
Compagnia dei Musicanti  
Bardi di Lot  
Ordine dei Maghi dell'Alba  
Ordine dei Maghi del Crepuscolo  
Congrega delle Streghe  
Ordine dei Maghi della Notte  
Stregoni della Setta Oscura  
Ordine Sacerdotale di Themis  
Chierici di Lot  
Signori dei Draghi della Luce  
Confraternita dei Druidi  
Tribù degli Sciamani  
Custodi dell'Ade  
Setta dei Necromanti  
Signori dei Draghi delle Tenebre  
Monaci di Simeht  
Ateneo delle Scienze Naturali  
Ordine degli Alchimisti  
Combutta del Piccolo Popolo  
   

 

Ultimo aggiornamento: 29/07/2012

Torna alla HomePage

 

Web master: Nemesys. Proprietario: Odette.