La Bacca di Honorius - caratteristiche ed effetti

Caratteristiche generali

Reperibile presso la Punta Teschio.
L’uso della Bacca porta in uno stato di adrenalina dalla durata di 30 minuti o di tre azioni. In questo lasso di tempo ci si troverà un Tag {adrenalina} e si avrà un aumento della Forza, Velocità e Resistenza ma non per tutte le razze ci sarà un aumento uguale per ogni categoria, si prega quindi di vedere l’effetto Razza per Razza. Dopo tale tempo, di mezz’ora o di tre azioni, il Tag svanisce e con esso l’effetto ritrovandovi con la forza ad 1.
Pertanto, sconsigliamo agli esponenti delle razze indicate di utilizzare la bacca, avrebbero come unico risultato di vedersi azzerata la forza senza potersi giocare alcun effetto.

Effetti per razza  

Angeli

Nessun effetto. La chiusura della gola lo costringe a rigettarla nell`arco di mezz`ora (il tag e la forza appariranno e scenderanno comunque. Il primo durerà allo stesso modo mezz’ora e la seconda scenderà ugualmente ad 1).
 

Demoni

Il demone che ha ancora una sufficiente proprietà del gusto percepisce un forte sapore amarognolo nella bacca. Questa una volta ingerita viene immediatamente trasformata in necroplasma non avendo nessun effetto sul demone in questione (il tag e la forza appariranno e scenderanno comunque. Il primo durerà allo stesso modo mezz’ora e la seconda scenderà ugualmente ad 1).
 

Drow

L’effetto della bacca dura un massimo di mezz’ora (tre azioni) durante i quali il drow subisce una violenta scarica di adrenalina che moltiplica la sua agilità e velocità. Gli occhi si arrossano ulteriormente, apparendo quasi una chiazza di sangue. La forza aumenta di poco rispetto agilità e velocità, tuttavia anche in questo caso durante il periodo in cui la bacca ha effetto, è stata riscontrata una feroce resistenza al dolore fisico che sarà subito tuttavia allo scadere della mezz’ora, portando quasi sempre il drow allo svenimento, anche in questo caso inoltre a prescindere dai colpi subiti il drow in questione si troverà stremato ed in balia della situazione.
 

Elfi

L’effetto della bacca dura un massimo di mezz’ora (tre azioni) durante i quali l’elfo subisce una scarica di adrenalina che moltiplica la sua agilità e la velocità. La forza aumenta seppur in maniera ridotta rispetto alle sue caratteristiche principali. In quel frangente non percepisce forte dolore, un pugno sarà percepito come una leggera pacca. Tuttavia allo scadere dell’effetto la forza dell’elfo si troverà ad 1 e non gli sarà possibile effettuare movimenti di alcun tipo. Stremato ed in balia della situazione, i colpi subiti procureranno dolore acuto e concentrato e nella maggior parte dei casi condurranno l’elfo allo svenimento.
 

Fate

Una bacca sulle Fate dura mezz’ora (tre azioni) come su ogni altro essere, ma è sicuramente più dannosa. Procura dispersione di energia, un volo sfrenato ed incontrollabile. Sono praticamente impossibili da prendere e vedere ad occhio nudo, ma rischiano di esplodere. Un’eccessiva assunzione di bacca porterebbe sicuramente alla morte. Dopo tale effetto la Fata si ritroverà distrutta e priva di energia e si vedrà costretta a rigenerarsi per un po’ per poter tornare briosa e volatile come prima dell’assunzione. Alla luce degli effetti che ha la bacca sulla razza Fatata, qualsiasi Fata sarà impossibilitata - dal momento dell`assunzione - ad assumere la Forma Umana. Quanto detto è dovuto all`effettiva difficoltà, per chi assumerà la bacca, di avere alcun tipo di controllo sulla struttura energetica del proprio corpo.

 

Folletti

I folletti non hanno difficoltà ad ingerire la bacca nella maggior parte dei casi può non esser piacevole di sapore perchè amarognolo, per altri folletti potrebbe per il medesimo motivo apparire una ghiottoneria. Una volta ingerita gli arti si tendono e le ali iniziano a muoversi con frenesia. Il folletto non riesce a resistere alla voglia di volare, e non sa minimamente controllare il volo. Tuttavia mantiene una certa lucidità riuscendo in qualche modo a direzionarsi, al contrario delle fate. Tuttavia perdendo il senso dello spazio e del tempo, rischiano di precipitare da altezze elevate non appena l`effetto è terminato, andando incontro a lesioni gravi nonchè decesso. L`assunzione di più di una bacca porterebbe con tutta probabilità all`arresto cardiaco del folletto e a morte di conseguenza. Dopo la mezz’ora (tre azioni), durata dell`effetto, il folletto si ritrova incapace di volare e sollevarsi.
 

Gnomi

La durata della bacca sugli gnomi è di mezz’ora (tre azioni), come per le altre razze. Il sapore non risulta piacevole e la sensazione ancora di meno. Lo gnomo perde la propria goffaggine divenendo agile e scattante. Tuttavia lo gnomo si sente scombussolato ed incapace di controllare il proprio corpo e ciò lo porterà ad avere orribili sensazioni durante l`assunzione, che lo porteranno, per istinto di conservazione, a fermarsi e chiudersi in se stesso. Dopo i trenta minuti o le tre azioni, lo gnomo reagirà percependo quello che ha subito o fatto durante l`effetto della bacca. Si sentirà quindi debole e costretto a dormire per riacquistare forza e serenità.

 

Hobbit

Gli Hobbit hanno difficoltà a deglutire ed accettare gli effetti della bacca. Dopo l`assunzione della bacca, il cui effetto dura sempre mezz’ora (tre azioni), l`hobbit non riconosce se stesso, al pari di uno gnomo resta spaesato. Aumenta la resistenza e la velocità dell`hobbit e in parte anche la forza. La scarica di adrenalina provocata dalla bacca rischia di dargli alla testa, facendogli perdere temporaneamente il raziocinio portandolo ad essere quasi violento. Non riesce a gestire la propria forza rinnovata. Al termine dell`effetto l`hobbit normalmente sviene ed ha bisogno di lungo riposo per ritrovare forze fisiche e mentali. Tende a non ricordare immediatamente quanto compiuto, tanto è il rifiuto di sè stesso
durante l`effetto della bacca.
 

Kendot

Su un kendot una bacca fa aumentare innanzi tutto resistenza e spigliatezza. Produce altresì iperattività, eccessiva allegria e può portare all’arresto cardiaco. Assumere due bacche per un kendot è sicuramente letale. La durata dell’effetto è anche in questo caso di mezz’ora (tre azioni). Alla fine dell’effetto il kendot in questione crolla in un sonno catatonico dal quale non si riprenderà prima di due ore. Assolutamente stremato risulta in balia della situazione.

 

Mannari

La durata della bacca è per i mannari, come per le altre creature, di mezz’ora (tre azioni). Non sentono un sapore molto forte, tra il dolce e l`amaro ma nessuno dei due in particolare. Una volta ingerita la bacca provoca una scarica di adrenalina che fa perdere la loro razionalità richiamando la forza e la resistenza tipica della loro parte animale. Non risentono del dolore e non provano stanchezza. E` anche possibile che a causa della forte adrenalina mutino spontaneamente. Dopo l`effetto il mannaro si troverà stanco risentendo di quanto subito durante la bacca, avrà quindi assoluto bisogno di sonno e riposo.
 

Mezzelfi

La velocità e l`agilità è aumentata in gran misura al pari della forza. La durata della bacca ha un tempo di mezz’ora, di conseguenza tre azioni, come per ogni razza. Il sapore per il mezzelfo risulta amarognolo, durante l`effetto la sensazione è estremamente piacevole, dopo orribile. Scaduto il tempo di durata della bacca si sentirà stremato e potrebbe cadere in uno svenimento.

 

Nani

I nani per il loro particolare gusto, sentono la bacca addirittura dolciastra. Durante l`effetto, che dura sempre mezz’ora (tre azioni), i nani acquistano una forza ed una resistenza inaudita e meno delle altre razze risentono poi dell`effetto spossatezza. Infatti anche se avvertono la stanchezza e il bisogno di farsi una lunga dormita, non si abbandonano subito alla perdita dei sensi tipica del dopo effetto.

 

Umani

Per loro la bacca ha l`effetto tipico, nessuna controindicazione. L`effetto dura come per tutti, mezz’ora (tre azioni), durante il quale l`umano acquista forza e resistenza. In parte minore, ma pur sempre rilevante agilità. Dopo la mezz`ora l`effetto svanisce e lascia il soggetto con un immenso bisogno di sonno, che se non soddisfatto immediatamente, porta alla perdita repentina dei sensi.
 

Vampiri

Nessun effetto. Il vampiro rigetterà, nel giro di 2/3 minuti, ogni sostanza che tenterà di assumere che non sia sangue (il tag e la forza appariranno e scenderanno comunque. Il primo durerà allo stesso modo mezz’ora e la seconda scenderà ugualmente ad 1).
 

 

Ultimo aggiornamento: 14/03/2012

Torna alla HomePage

 

Web master: Nemesys. Proprietario: Odette.