Editti di Governo
   

I DIVORZI

(30 marzo 2012)

Il Granducato di Lot emette il seguente criterio con le norme per i casi di divorzio.

Viene stabilito che il divorzio può essere CONSENSUALE (ovvero con l`accordo esplicito di entrambi i coniugi) o NON CONSENSUALE con ADDEBITO di COLPA (qualora venga richiesto da uno dei coniugi senza l`assenso o con l`opposizione dell`altro).

Possono chiedere il divorzio i cittadini che rientrano nelle seguenti categorie:

1 - Coniugati con rito civile e/o religioso di qualsiasi credo tranne con l`Unione in Themis (annullamento da richiedere all`Ordine Sacerdotale di Themis) o coniugati con rito razziale officiato da responsabili di Clan ufficialmente riconosciuti e autorizzati al riguardo.

2 - Il vincolo matrimoniale deve essere stato contratto da almeno otto mesi


NORME

a) La richiesta di divorzio viene effettuata solo tramite l`Ordine degli Azzeccagarbugli che, in rappresentanza di uno o entrambi i coniugi, ha il compito di prendere contatti con il referente della Corte Di Giustizia.

b) I richiedenti tramite il membro dell`Ordine degli Azzeccagarbugli, devono presentare motivazioni dettagliate per la domanda di divorzio specificando se questo sia Consensuale o Non Consensuale con Addebito di Colpa.
Nel secondo caso il coniuge metterà per iscritto anche le richieste da avanzare in sede di processo.

c) L`Azzeccagarbugli farà richiesta dei documenti che vanno allegati alla domanda: le documentazioni matrimoniali (certificato di matrimonio richiesto ai Governatori) e la lista dei beni patrimoniali e di famiglia (specificando la presenza o meno di eventuali eredi, figli riconosciuti tali dalla Legge).

d) L`Azzeccagarbugli dovrà depositare la domanda completa di tutti gli allegati alla Corte di Giustizia. L`incaricato della Corte visionerà tutta la documentazione e se non vi sono irregolarità si procederà con il processo.

Le seguenti irregolarità faranno si che la domanda sia ritenuta nulla:

1 - Documenti non consegnati in tempo, che non saranno accettati

2 - Consegna di documentazione incompleta

L`annullamento non prevede rimborso spese.

e)

1 - In caso di accoglimento della richiesta di scioglimento del matrimonio con addebito, il coniuge che si vedrà addebitare la colpa verrà perseguito anche in contumacia per l`espletamento dei propri doveri stabiliti dal Giudice, il quale apporrà sentenza nelle pubbliche teche ducali.

2 - In caso di processo ritenuto nullo, un nuovo procedimento non si potrà avere prima della scadenza di (30) trenta giorni dalla celebrazione del primo, con rinnovo in toto della documentazione.


TASSE E DIRITTI

Alla domanda vanno allegate le ricevute dei seguenti versamenti.


DIVORZIO CONSENSUALE

- Tassa governativa di 2000 monete d`oro versata nelle casse del Governatore che timbrerà l`atto (numero di registro)

- Tassa di cancelleria di 1000 monete d`oro versata alle casse della Corte di Giustizia **

- Tassa per patrocinio ricevuto di 1000 monete d`oro versata alle casse dell`Ordine degli Azzeccagarbugli **


DIVORZIO CON ADDEBITO DI COLPA

- Tassa Governativa di 2000 monete d`oro versata nelle casse del Governatore che timbrerà l`atto (numero di registro)

- Tassa di cancelleria di 1500 monete d`oro versata alle casse della Corte di Giustizia**

- Tassa per patrocinio ricevuto di 1000 monete d`oro versata alle casse dell`Ordine degli Azzeccagarbugli**



Tutte le somme versate non saranno restituite qualora i richiedenti decidessero di rinunciare alla domanda presentata.

** Tali somme aumentano del (20) venti per cento qualora il richiedente sia di araldica Lord o Signore


DISCIPLINA E ITER

L`Ordine degli Azzeccagarbugli accerterà la regolarità di tutta la documentazione necessaria, depositando la domanda presso la Corte di Giustizia che fisserà la data per l`udienza entro i (2) due giorni successivi al deposito.
Eventuali slittamenti saranno tempestivamente comunicati agli Azzeccagarbugli entro i (2) due giorni.
Il tempo d`attesa generale potrebbe essere prolungato entro un massimo di (10) dieci giorni dalla comunicazione.

Alla data fissata per il processo, la mancata presentazione delle parti -con o senza comunicazione da parte dell`Azzeccagarbugli alla Corte- consentirà al Giudice di emettere comunque giudizio in base alla documentazione già a disposizione.

Se il processo sarà ritenuto nullo verrà applicato l`Articolo E) punto 2).

A conclusione del rito processuale se il giudizio è stato favorevole alla richiesta presentata, la Legge si preoccuperà di notificare la decisione presso il Libro dello Stato civile; di scrivere nel registro personale dei cittadini interessati il nuovo stato civile; di affiggere la sentenza nelle pubbliche teche del Regno.

   

 

Ultimo aggiornamento: 12/05/2012

Torna alla HomePage

Web master: Nemesys. Proprietario: Odette.